volpiniVerso la fine di luglio del 2018 era arrivata la nomina. E fra giorni, siamo a giugno 2020, l’addio. Roberta Volpini, direttore amministrativo dell’azienda ospedaliera di Alessandria è pronta ad abbandonare l’incarico al vertice del ‘Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo’. È lei stessa a confermare che a breve lascerà il capoluogo provinciale perché ha ricevuto «una proposta che mi permette un avvicinamento familiare». Classe 1967, nata a San Miniato, in provincia di Pisa, avvocato, Roberta Volpini ha maturato una lunga esperienza come dirigente amministrativo in aziende sanitarie toscane e all’Estar, l’ente di supporto tecnico e amministrativo per la Regione Toscana. Era arrivata ad Alessandria insieme a Daniela Kozel, classe 1971, già direttore medico dei presidi all’Asl di Novara, che ha assunto l’incarico di direttore sanitario dell’azienda ospedaliera alessandrina, diretta da Giacomo Centini, nato nel 1981, di Siena.

In una breve nota, si legge che «l’azienda ospedaliera ringrazia Roberta Volpini, direttore amministrativo, formulandone i migliori auguri per il nuovo incarico che ha accettato presso una altra sede. Una scelta professionale della dottoressa Volpini, che si è distinta nella collaborazione con l’azienda ospedaliera di Alessandria per competenza e professionalità».

Sul sito dello ‘Spiffero’, che per primo ha dato la notizia, si legge invece che «si vocifera di un clima non proprio idilliaco tra il direttore regionale a la sua stretta collaboratrice. Ma peserebbe anche una situazione non scevra da problemi che pare segnare la grande struttura ospedaliera».